Visita canonica di Padre Pietro Fietta, Preposito Generale

Visita canonica di Padre Pietro Fietta, Preposito Generale

Alla fine del aprile, è arrivato in Romania per una visita canonica il Preposito Generale.


05 Maggio 2018 alle 15h00 | 0 Invia il tuo commento!
Di Jeni Perca


Visita canonica di Padre Pietro Fietta, Preposito Generale, in Pascani - ROMANIA. (28 aprile 2018)

Alla fine del aprile, è arrivato in Romania per una visita canonica il Preposito Generale, Padre Pietro Fietta.  Il momento centrale della visita è stata la benedizione della nuova Cappella Cavanis, luogo di culto per la Comunità dei Padri Cavanis di Pascani, svolta sabato il 28 aprile 2018. La Cappella è dedicata alla Santa Trinità e ai tutti santi, cominciando con la Santa Vergine Maria, Madre di Dio, che ha ispirato la costruzione di questa piccola chiesetta. Dobbiamo menzionare qua l’aiuto di Padre Diego Spadotto e il professore Alessandro Gatto che hanno configurato l’ambiente spirituale, collaborando in anticipo con Padre Elcio per la scelta delle icone inserite sul vetro delle finestre.

La concelebrazione è stata presieduta dal vescovo ausiliario della Diocesi di Iasi, Mons. Aurel Perca, nella presenza di 16 sacerdoti, laici parrocchiani e molti giovani, ragazzi e ragazze che stanno frequentando il Centro giovanile Cavanis e sono venuti a Pascani, proprio per partecipare a quest’evento. La cerimonia è stata ben partecipata, accompagnata di un sole generoso per un fine di aprile e un vento delicato che ti faceva invito alla meditazione. Ringraziamo a Dio per la grazia ottenuta e alla nostra Congregazione, sopratutto alla Delegazione Italia – Romania, che ha sostenuto dal inizio la realizzazione di questo progetto, molto importante per la Opera dei Padri Cavanis in Romania. Deo gratias!

Un altro momento importante della visita canonica di P. Piero è stato l’incontro con il vescovo della Diocesi di Iasi, Mons. Petru Gherghel, venuto specialmente in passaggio a Pascani per incontrarlo, mentre che si ritornava dai esercizi spirituali fatti con un gruppo grande di giovani a Sighetul Marmatiei, Transilvania, domenica sera. Lui ha visitato con la sua gente la Cappella e ha fatto di nuovo una piccola benedizione, essendo molto incantato di tutto. L’inno Cavanis ha risuonato dentro, cantato con entusiasmo dai nostri giovani e contaminando anche i cuori dei visitanti. Il Vescovo ha avuto alla fine un incontro privato con il nostro Superiore Generale. Si può concludere che il lavoro dei Padri Cavanis è stato riconosciuto con gratitudine dai entrambi vescovi della Diocesi di Iasi.

Lunedi mattina Padre Piero ha benedetto con la sua presenza il primo incontro con i giovani universitari, un nuovo progetto dei Padri Cavanis, che vogliono lavorare anche con i studenti, cominciando di quest’anno. Accompagnati di Padre Piero e Padre Elcio, 15 giovani universitari di Cluj e Iasi sono andati in un pellegrinaggio spirituale sul tragitto turistico : Monastero Voronet – Marginea (ceramica nera) – Monastero Putna – Santuario mariano Cacica. Come diceva Padre Elcio, nuove ,,perle Cavanis’’ sono entrate nel tesoro della nostra cara Congregazione!

Romania continua a lavorare, portando avanti il sogno dei nostri Venerabili Fondatori, Padre Antonio e Padre Marco Cavanis, e sfruttando qualsiasi possibilità di difondere il carisma, per la continuazione dell’Opera.

 

 

 


La costante unione con Dio nell’orazione La costante unione con Dio nell’orazione




Registrazione della Santa Messa di benedizione della Cappella Cavanis


Cappella Cavanis dedicata alla Santa Vergine Maria.




Scrivi il tuo commento...