Il postulato è il periodo necessario per l’immediata e intensa preparazione al noviziato

Il postulato è il periodo necessario per l’immediata e intensa preparazione al noviziato

Ingresso al postulato di 6 seminaristi a Tibungco.
23 Giugno 2018 - Di 3C



P. Pietro Fietta - Preposito generale, insieme ai sei seminaristi che hanno fatto l'ingresso al postulato a Tibungco. (23.06.2018)

Il postulato è il periodo necessario per l’immediata e intensa preparazione al noviziato. Esso ha lo scopo di far giungere a un giudizio sulle attitudini e sulla vocazione del giovane, di verificarne il grado di cultura religiosa, di completarla nella misura ritenuta necessaria e di permettergli un passaggio progressivo alla vita del noviziato.

Chi è un Postulante ?

Un postulante è colui che “postula”, dunque che fa una domanda, che si interroga se Dio lo chiama davvero a seguirLo più da vicino. Il Postulante dunque è in una situazione ancora di verifica, di sperimentazione della vita Cavanis.  E' un giovane certo che, da un lato, ha già scelto di realizzare sulla propria pelle concretamente l'invito del Signore ai primi discepoli: "Vieni e vedi" e dunque si è già dato "una mossa" entrando in Postulato e  facendo questo piccolo grande passo,...ma anche, ancora chiede di vedere e guardare e scrutare e capire meglio questa vita Cavanis che tanto l'ha attirato. 


Rito di ingresso al postulato Cavanis a Tibungco. (23.06.2018)






Scrivi il tuo commento...