Vita di Padre Basilio Martinelli

Vita di Padre Basilio Martinelli

P. Basilio insegnò soprattutto vivendo la sua consacrazione nella povertà, castità 
e obbedienza come atto di amore a Cristo e costante imitazione delle sue virtù.


19 Maggio 2016 alle 12h00 | 0 Invia il tuo commento!
Di Fernando Riqueto


Casa natale di P. Basilio Martinelli.

P. Basilio Martinelli nacque a Calceranica (TN) il 27 Dicembre 1872 e morì a Possagno (TV)  il 16 Marzo 1962. Gli esempi della madre piissima, che ogni giorno, raccoglieva la famiglia in preghiera, gli lasciarono una impressione profonda.

A 16 anni entrò nell’Istituto Cavanis  di Venezia, dove, superate con la sua ferrea volontà le prime difficoltà degli studi, nel 1892 poté indossare l’abito religioso. Il 17 Aprile 1897 venne ordinato sacerdote dal Patriarca Sarto, S. Pio X. Laureatosi a Padova nel 1902, si distinse specialmente nell’insegnamento del latino e del greco. Insegnò per più di cinquant’anni: sempre metodico, paziente, zelante. Si dedicò al ministero del confessionale, prodigandosi con zelo instancabile per giovani, per padri e madri di famiglia, per sacerdoti e anime consacrate.

P. Basilio insegnò soprattutto vivendo la sua consacrazione nella povertà, castità e obbedienza come atto di amore a Cristo e costante imitazione delle sue virtù.    

 

"Desidero amarlo vivamente Gesù e imitarlo nelle virtù che maggiormente splendono nella sua vita: l'uniformità all'Eterno Padre, l'obbedienza fino alla croce, l'incendio della carità onde arde quel Cuore” 
P. Basilio Martinelli   

 

Fu arso dal desiderio di avere le spine e i chiodi del Signore confitti nelle sue carni”. Sul letto di morte i medici poterono scoprire questo misterioso segreto del suo corpo martoriato, con sorpresa e commozione grandissima di tutti.

Quanti lo conobbero, lo stimavano nel cuore un santo e andavano a lui per raccomandarsi alle sue preghiere. 

Dopo la sua morte sono innumerevoli quelli che attribuiscono alla sua intercessione grazie e consolazioni.


Archivio 3C.






Scrivi il tuo commento...