Solidarietà per il Mozambico

Solidarietà per il Mozambico

È ora di sentirci tutti missionari e di essere solidari con chi soffre.


30 Aprile 2019 alle 14h00 | 0 Invia il tuo commento!
Di P. Pietro Fietta - Preposito


3C

Carissimi Confratelli,

il Signore che guida la nostra storia mescola il dolce con l’amaro, come dicevano i nostri Fondatori, ma tutto concorre al bene di coloro che Dio ama. Anche le cose negative possono trasformarsi in occasione per manifestare la bontà del nostro cuore.

Come ormai ben sapete, i nostri fratelli di Macomia in Mozambico P. Benjamin, P. Clemente e il Diacono Jeancy hanno vissuto giorni di paura con il passaggio del tifone Kenneth che ha seminato morte e distruzione al Nord del Mozambico, nella Provincia di Cabo Delgado e soprattutto nel distretto di Macomia, dove risiedono i nostri religiosi Cavanis. Ci sono state anche perdite umane, finora sono 40 i morti accertati, ma ci sono ancora villaggi che con le abbondanti piogge sono inondati e isolati. Le perdite materiali sono ingenti, molti hanno perso tutto, case e raccolti. I nostri confratelli, grazie a Dio, si sono salvati, ma il tifone ha portato via il tetto della loro casa, della chiesa parrocchiale e della scuola della missione. Nel salone riformato a gennaio da volontari del Brasile accolgono circa 350 bambini che non hanno più casa, e danno da mangiare a molte persone che hanno perso tutto. La città di Macomia è stata distrutta per il 90%.

Questo Tifone viene a poco più di un mese di distanza dal tifone Idai che aveva distrutto la città di Beira e provocato circa 700 morti. Come a Beira c’è stata una gara di solidarietà nazionale e internazionale per aiutare nella ricostruzione, ci auguriamo che possa realizzarsi la stessa cosa anche per Macomia. Ieri ho parlato con il Vescovo di Pemba Mons. Luiz Fernando Lisboa che chiede aiuto per soccorrere tanti sfollati.

Oggi ho parlato con P. Benjamin rettore e parroco della comunità di Macomia, mi ha assicurato che stanno facendo tutto quello che possono per aiutare coloro, e sono molti, che vanno a chiedere aiuto nella missione. Ringrazia delle preghiere e ora chiede il nostro aiuto economico. È ora di sentirci tutti missionari e di essere solidari con chi soffre.

Pertanto invito i superiori di tutte le parti territoriali a promuovere iniziative di solidarietà per lenire le sofferenze di coloro che sono stati flagellati dal tifone Kenneth e per ricostruire i tetti della chiesa, della scuola e della casa dei padri. Nelle parrocchie, nelle scuole, nelle nostre case, con i laici nostri collaboratori, con gli ex-allievi, con parenti e amici divulghiamo questa iniziativa che ci aiuta a sentirci più fratelli, più solidali e meno solitari.

Fin d’ora ringrazio per la collaborazione e chiedo che il denaro raccolto sia inviato alla Curia generale Cavanis di Roma al seguente indirizzo, o direttamente al Vescovo di Pemba con le coordinate bancarie che ha indicato alla fine della sua lettera di richiesta di aiuto, aggiungendo sempre, in entrambi i casi, la causale “CAVANIS”.

Monte dei Paschi di Siena
CC 3227 502
Intestatario: CONGREGAZIONE DELLE SCUOLE DI CARITÀ
Coordinate bancarie (IBAN): IT 91 J 01030 03227 000000050274
Codice BIC : PASCITM1R27


*Aggiungo qui la lettera del Vescovo Dom Luiz Fernando Lisboa:

Queridos amigos/as, graça e paz!
A nossa Província de Cabo Delgado foi devastada pelo Ciclone Kenneth, como imagino que acompanharam.
Ainda não temos o total de perdas humanas porque algumas áreas estão ainda sem comunicação. Sabemos de cerca de 40 pessoas. As perdas materiais são incalculáveis. Há Distritos em que a destruição chegou a 90%. Nestes dois últimos dias está chovendo muito em toda a Província, os rios transbordaram e resultaram em mais destruições de casas e plantações.
A cidade de Pemba, ontem, domingo, teve alagamento em todos os bairros com muita destruição. Há muitas pessoas, grupos, comunidades, dioceses que querem ajudar. Assim como houve grande solidariedade com a região centro do país (Ciclone Idai), agora somos nós que precisamos dessa ajuda. Quem tiver vontade e possibilidade de ajudar, poderá fazê-lo por depósito bancário nessa conta abaixo. Contamos com as vossas orações e solidariedade.
Deus nos abençoe e proteja!
D. Luiz Fernando Lisboa, Bispo de Pemba


Conta Emergência Cabo Delgado:
Conta em Euro: Nome: Diocese de Pemba sede Banco BCI
N. da Conta: 2092949710009
NIB: 000800002092949710956
SWIFT: CGDIMZMA 


Il Signore benedica e ricompensi la generosità di tutti. Un caro saluto.
Roma, 30 Aprile 2019
P. PIETRO FIETTA CSCh – PREPOSITO G.






Scrivi il tuo commento...