La partecipazione dei laici alla missione della Chiesa

La partecipazione dei laici alla missione della Chiesa

I nostri tempi, le circostanze odierne, richiedono che l'apostolato dei laici sia più intenso e più esteso.
20 Settembre 2019 - Di 3C



Presentazione dei laici della comunità parrocchiale - SS. Marcellino e Pietro a Roma - che fanno parte di uno nuovo progetto. (Settembre 2019)

C'è nella Chiesa diversità di ministero ma unità di missione. Gli apostoli e i loro successori hanno avuto da Cristo l'ufficio di insegnare, reggere e santificare in suo nome e con la sua autorità. Ma anche i laici, essendo partecipi dell'ufficio sacerdotale, profetico e regale di Cristo, all'interno della missione di tutto il popolo di Dio hanno il proprio compito nella Chiesa e nel mondo (5). In realtà essi esercitano l'apostolato evangelizzando e santificando gli uomini, e animando e perfezionando con lo spirito evangelico l'ordine temporale, in modo che la loro attività in quest'ordine costituisca una chiara testimonianza a Cristo e serva alla salvezza degli uomini. Siccome è proprio dello stato dei laici che essi vivano nel mondo e in mezzo agli affari profani, sono chiamati da Dio affinché, ripieni di spirito cristiano, esercitino il loro apostolato nel mondo, a modo di fermento.

DECRETO SULL’APOSTOLATO DEI LAICI
APOSTOLICAM ACTUOSITATEM

 


Benedizione del gruppo di volontari.


L’associazione SS. Martiri Marcellino e Pietro è stata presentata alla comunità durante la festa padronale. (Foto: Il gruppo vicino le reliquie dei SS. Marcellino e Pietro.)


Santa Messa - Festa padronale della parrocchia SS. Marcellino e Pietro a Roma.


Le reliquie dei SS. Marcellino e Pietro. (Roma)






Scrivi il tuo commento...