Lo spirito Cavanis è rimasto vivente...

Lo spirito Cavanis è rimasto vivente...

Messaggio in pandemia dai giovani Cavanis di Romania.
15 Giugno 2020 - Di I VOLONTARI CAVANIS DI ROMANIA



Messaggio in pandemia dai giovani Cavanis di Romania

La pandemia ha colpito fortemente tutte le nostre Opere.  Per noi tutti è stato un periodo di confinamento, affrontando l’ordinanza di restare a casa in risposta alla pandemia globale. Chiusi nelle nostre case, siamo stati involontariamente e improvvisamente partecipi a un esperimento che prima sarebbe stato inimmaginabile...
Misure di distanziamento sociale, isolamento, cancellamento dell’attività odierne, della connessione sociale.

Da un giorno all’altro, dovevamo capire come rimanere in contatto mentre siamo isolati. Lo spirito Cavanis, ben radicato nelle nostre anime di giovani affidati alla Congregazione, è rimasto vivente, nonostante tutto il disaggio provocato.

Questo è uno dei nostri messaggi, un pensiero che sta passando tra i cuori, aspettando con emozione l’ora di rivederci, di abbracciare di nuovo e parlare tra noi come veri CAVANIS.

#Cavanis vince la pandemia


Lo spirito Cavanis, ben radicato nelle nostre anime di giovani affidati alla Congregazione, è rimasto vivente, nonostante tutto il disaggio provocato. (Immagine di Albert Patriciu).


I VOLONTARI CAVANIS DI ROMANIA.






Scrivi il tuo commento...