Professione Perpetua: un dono di Dio alla sua Chiesa

Professione Perpetua: un dono di Dio alla sua Chiesa

Professione Perpetua del religioso Julio Bolívar Rosero Guillén, CSCh.
24 Novembre 2020 - Di 3C



Professione Perpetua del religioso Julio Bolívar Rosero Guillén, CSCh.

La Congregazione delle Scuole di Carità - Istituto Cavanis, si è arricchita di un nuovo membro di Voti perpetui: si tratta del nostro fratello, Julio Bolívar Rosero Guilléndella Regione Andinache ha pronunciato la Professione Perpetua dei Voti religiosi di Castità, Povertà e Obbedienza, Domenica 22 Novembre 2020 in Ecuador.

La professione solenne è l’ultima tappa del cammino di formazione iniziale alla vita religiosa. Questa formazione è un processo graduale e vitale attraverso il quale, sotto l’azione dello Spirito Santo e l’aiuto fraterno, impariamo a rispondere in modo sempre più libero e totale al dono della vocazione.

Ogni persona che si consacra attraverso la professione solenne dei voti è innanzitutto un dono di Dio alla sua Chiesa, affinché sia visibilmente manifesta quella particolare forma di vita – povera, casta e obbediente – che Gesù ha scelto.

Preghiamo che Dio ci conceda molte e sante Vocazioni consacrate per metterci al servizio della gioventù nella giustizia, nella ricerca di comunione, nella vissuta solidarietà per la salvezza di tutti e di avere particolare attenzione ai poveri. 



LINK: https://fb.watch/1YAWk4gb99/


Professione Perpetua del religioso Julio Bolívar Rosero Guillén, CSCh.


Professione Perpetua del religioso Julio Bolívar Rosero Guillén, CSCh.






Scrivi il tuo commento...