Nostra comunità di Paşcani-Romania

Nostra comunità di Paşcani-Romania

La condivisione di gioia e di speranza, festeggiando il compleanno di P. Elcio e accogliendo fra di noi il nostro confratello François.
28 Novembre 2016 - Di P. Rene de Assis Sitjar



Accoglienza officiale del nostro confratello François che è venuto a fare qui nella nostra comunità il suo anno pastorale.

“Chi accoglie uno di questi bambini nel mio nome, accoglie me”. (Mt. 19,37)

Partendo da questa frase evangelico, vorrei condividere a voi cari amici e lettori la gioia che abbiamo avuto nella nostra comunità di Paşcani-Romania.

E’ vero che tutti noi negli occhi di Dio-Padre, siamo figli suoi! È l’unica religione, questa nostra religione ad avere Dio come Padre, mi diceva P. Diego Spadotto CSCh. Cosicché come Gesù ha detto nel vangelo sopra citato, siamo chiamati ad accogliere tutti credendo e pensando Lui stesso, nostro maestro e modello per eccellenza. 

Nonostante delle difficoltà delle diversità della cultura e della lingua, era stata una serata piena di gioia e amicizia tra dei nostri collaboratori-amici che come sempre vengono a festeggiare e a condividere con noi la gioia, abbiamo avuto la possibilità di festeggiare per il compleanno di Padre Elcio e l’accoglienza officiale del nostro confratello François che è venuto a fare qui nella nostra comunità il suo anno pastorale. 

La serata è stata colorata con delle poesie, canzoni religiose nella lingua romena e nella lingua congolese-suwaili. Le genti che hanno fatto la sorpresa per P. Elcio e per noi erano stati incantati con delle musiche che il nostro confratello François ha presentato e cantato per loro. A me, mi chiedevano un canto filippino, ma scherzando e ricordando il salmo 136/7 ho risposto: “ma come cantare un canto filippino nella terra straniera? ☺”.

E’ davvero, era stata bellissima la serata, tanti hanno avuto le emozioni. Le mamme che hanno letto le poesie, P. Elcio che ha ricevuto i regali e baci, e anche il nostro confratello François. E per concludere, abbiamo avuto dei dolci e qualche cibi e bevande da mangiare. Così era stata la festa, cioè la condivisione di gioia e di speranza, festeggiando il compleanno di P. Elcio e accogliendo fra di noi il nostro confratello François. Che Dio ci benedica!

P. Rene de Assis Sitjar


Attività nella nostra comunità di Paşcani-Romania Attività nella nostra comunità di Paşcani-Romania






Scrivi il tuo commento...