Giovani volontari della Romania a Roma

Giovani volontari della Romania a Roma

Andare verso al cuore della nostra Congregazione e conoscere meglio le nostre "radici".
18 Agosto 2017 - Di ‎Jeni Perca



Cappella del Seminario Cavanis internazionale, Roma.

Cavanis in missione – Roma 2017

Il volontariato dei giovani, nella Missione Cavanis di Romania, c’è il motore che promuove e porta avanti il carisma dei nostri Venerabili Fondatori, P. Antonio e P. Marco Cavanis. Tanti ragazzi e ragazze fanno conoscenza con la nostra spiritualità, durante ai incontri formativi si stanno preparando per il loro progetto di vita assumando lo stile particolare Cavanis di essere e poi, volano in mondo per realizzare i propri sogni, avendo per sempre l’impronta Cavanis nella lora vita. Si offre educazione gratuita, come sognavano i nostri Fondatori, ma non attraverso alla scuola formale, invece di questa volta il desiderio ha preso la forma di un movimento per i giovani, come lo scout, diciamo... Ci sono delle linee direttrice che guidano l’intera attività, coinvolgendo coordinatori professionisti che fanno proposte educativi concrete, tutto per far crescere bene il carattere e la personalità dei giovani. E, per la nostra sorpresa e gioia, i giovani diventano Cavanis, un po’ alla volta!

L’ultima proposta fatta a loro è stata di andare in missione al cuore della nostra Congregazione, per conoscere meglio le radici e vedere con gli propri occhi quello che sentivano solo con gli orecchi, lungo i nostri discussioni di gruppo. In seguito, un gruppo di 4 volontari, Anca, Priscilla, Elisa e Mihaela, insieme con il nostro seminarista, Lucian, ed accompagnati di P. Elcio, come coordinatore principale del progetto, sono andati per una settimana a Roma, tra 24 – 31 luglio 2017.

Porgiamo il nostro profondo ringraziamento a tutti Padri Cavanis di Roma per la loro bellissima accoglienza, a P. Rogerio Diesel, Rettore del Seminario Internazionale, P. Giuseppe Moni, Rettore della Comunità di Roma, P. Edmilson Mendez, Parrocco della Chiesa "Santi Marcellino e Pietro" e P. Remo Morosin che hanno rivelato per noi la caratteristica che gli sta animando, di essere "veri padri della gioventù". Di nuovo mille grazie !

Al nome dei partecipanti a questo progetto ha fatto la sua testimonianza Elisa:

"Quando è stato creato, io credo che Dio ha messo in uomo il desiderio di conoscere, di evolvere, di provare cose nuove. Ogni momento noi uomini stiamo sperimentando qualcosa, perchè l’esperimento c’è la base del insegnamento di ogni lezione di vita. Per noi, i Volontari Cavanis di Romania, la settimana missionaria in Italia e stata un’esperienza memorabile, perchè siamo vissuti momenti unici e pieni di contenuto. Forse, nessuno di noi ha immaginato finno adesso di raggiungere a fare dei passi nel cuore di Italia, conoscendo tanti luoghi speciali, come Colosseum, il Vaticano con la Catedrale di San Pietro, tanto rappresentativa per i fedeli cattolici, e tante altre ricchezze di Roma. Altrettanto, in questo periodo abbiamo avuto l’opportunità di conoscere e convivere con altre persone che vengono da altri continenti, dai paesi come Brasile, Congo o Vietnam , condividendo con loro le nostre abitudini, tradizioni e anche cibi. Questo progetto non sarebbe stato possibile senza la contribuzione e la visione di P. Elcio, quello che si preoccupasse del migliore svolgimento delle nostre attività, durante la settimana missionaria. Perciò, vogliamo ringraziare profondamente a tutti Padri Cavanis e, specialmente, a Dio buono, che ha fatto possibile questa esperienza, bella ed indimenticabile per noi!"
Elisa


Giovani Cavanis della Romania a Roma Giovani Cavanis della Romania a Roma






Scrivi il tuo commento...